Autotutela

In caso di erronea iscrizione a ruolo per la presenza di vizi sostanziali e procedurali o per prescrizione del debito, l’amministrazione che ha formato il ruolo, senza particolari formalità, può annullarlo d’ufficio in procedura di autotutela chiedendo all’esattore cui è stato trasmesso di cancellarlo dal ruolo. Questo procedimento, che può essere attivato su istanza dell’interessato, è una particolare forma di autotutela amministrativa della Pubblica Amministrazione che, riconoscendo il proprio errore, ha il dovere di annullare l’atto amministrativo insanabilmente viziato.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...